MANUALE D’USO E MANUTENZIONE…  UNICA SOLUZIONE PER CONOSCERE LA PROPRIA MOTO E PERCORRERE LA STRADA GIUSTA?

Sono Mimmo “Bimota” e amo le moto…TUTTE.

 Posso affermare tranquillamente di essere “quasi” nato su una moto. Mia madre era in attesa di me quando mio padre acquistò una luccicante e potentissima MV AGUSTA 150 Sport, che gli serviva per andare al lavoro in campagna e lei, come una moderna zavorrina, anche se in dolce attesa, lo accompagnava sempre. 

Credo che il borbottio del poderoso monocilindrico entrò inevitabilmente nel mio DNA e sono convinto che la mia passione per le moto sia nata così. Attualmente assieme  a mia moglie viaggio su una Yamaha TDM 900, mi diverto con gli amici con una Yamaha XT 600 e a volte vado in pista con una Suzuki GSXR 750

 Sono contento di aver guidato e fatto esperienza con diversi tipi di moto, perché ognuna di queste è stata progettata da capaci ingegneri, per svariati usi. Sebbene siano tutte delle moto, ognuna di loro si differenzia dalle altre; nella meccanica, nella ciclistica, nella carenatura, ecc. Queste diversità mi hanno sempre affascinato. Così, prima dell’acquisto di una moto, mi informavo sulle riviste specializzate, sull’uso per il quale era stata progettata e realizzata. Quando finalmente la moto diventava mia, per sfruttare al massimo le sue potenzialità, la prima cosa che facevo era prendere il “manuale di uso e manutenzione”,  leggerlo tutto d’un fiato e cercare i particolari delle informazioni riscontrandoli direttamente sulla moto. Sapevo che nessuno poteva conoscere meglio quel mezzo tanto amato da me, se non chi lo aveva progettato e costruito. Che soddisfazione!

I miei genitori, però, oltre ad essere stati gli autori involontari della mia passione per la moto, furono anche gli educatori volontari della mia anima, in quanto amavano Dio e desideravano che tutta la famiglia facesse lo stesso. Ben presto però, ci fu in me una forte ribellione verso gli insegnamenti ricevuti da loro a riguardo della fede.

In seguito ad un importante incidente in moto, mi resi conto del pericolo scampato e di quanto fosse precaria la vita; iniziai a pensare seriamente alle parole dei miei genitori e a ricercare le verità su Dio.

Ognuno di noi, in un modo o nell’altro, cerca Dio, o qualcosa che si possa definire come “ESSERE SUPERIORE” al quale chiedere aiuto nel momento del bisogno, di difficoltà, di disorientamento, di debolezza, di paura, di sconforto; tutti vogliono trovare il vero significato della vita, una vita che abbia un senso.  Però, mi resi conto ben presto che queste ricerche “personali”, non davano risposte attendibili.  

Decisi quindi, di fare una cosa molto semplice.

Leggere il: “MANUALE DI USO E MANUTENZIONE DELL’UOMO”, che Dio stesso, l’ingegnere, aveva scritto…LA BIBBIA. Scoprii così, nei testi originali, le corrette informazioni  su di Lui, per me molto preziose; trovai tutte le risposte alle mie domande e ai bisogni spirituali dell’uomo di oggi. Scoprii il piano di salvezza di Dio per l’uomo, per me, pienamente compiuto in Cristo Gesù.Scoprii che ogni uomo poteva andare direttamente a Lui, in preghiera, senza la necessità di alcun intermediario.

 “Infatti c’è un solo Dio e anche un solo mediatore fra Dio   e gli uomini, Cristo Gesù uomo” 1Timoteo 2:5. 

CHE GRANDE RISCOPERTA…ma anche che grande responsabilità. Infatti Dio nel “manuale” mi chiedeva  solo di CREDERE in Gesù e SCEGLIERE di accettare il Suo sacrificio. Infatti nel “manuale” lessi: “Se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore  e avrai creduto con il cuore che Dio lo ha risuscitato dai morti, SARAI SALVATORomani 10:9.Egli mi indicava chiaramente la strada da percorrere:

 “Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al padre se non per mezzo di me” Giovanni 14:6.

Un Biker sceglie il tipo di moto in base all’uso che deve farne. Noi tutti siamo anche chiamati da Dio a SCEGLIERE il tipo di strada da percorrere in base a quello che desideriamo per la nostra vita.

Caro amico, cerchi Dio? La Bibbia dice che  se lo cerchi sinceramente, Egli si farà trovare da te. Cercalo NEL MODO E NEL POSTO GIUSTO, non in una religione, non nelle tue convinzioni che sono magari frutto di esperienze, della tua educazione o del tuo carattere. CercaLO nell’unica rivelazione che ha lasciato per te, cercaLo nell’unico manuale scritto per la tua vita: LA BIBBIA…lo troverai!

Caro amico biker, ti saluto augurandoti ’’buona strada’’. Ti auguro anche che la voglia che hai di scoprire la libertà che porti con te macinando chilometri sulle strade, non si spenga mai fino alla scoperta della vera libertà in Cristo.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.